Notizie

16
2012
Archiviato in: Concorsi
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Lunedì 17 dicembre 2012 ad Andria (BT)

Lunedì 17 dicembre dalle ore 9.30 ad Andria nella Sala del refettorio del Chiostro di San Francesco ci sarà la giornata tematica dal titolo “De bono oleo claro de olivo extracto”. La cultura dell’olio d’oliva nella Puglia medievale, organizzato dal Club Rotary “Castelli svevi”, dal FAI Delegazione Andria Barletta Trani, la Città di Andria Assessorato al Marketing territoriale e in collaborazione con il Gal “Le città di Castel del Monte”.

Otto relazioni tenute da docenti universitari come Franco Cardini dell’Istituto Italiano di Scienze umane di Firenze, Raffaele Licinio docente di Storia medievale dell’Università di Bari, Pasquale Cordasco direttore del Centro di Studi Normanno-Svevi dell’Ateneo barese, giovani ricercatori, scrittori e cultori della materia che daranno un quadro inedito dell’olivicoltura medievale pugliese.

Che cosa voleva dire lavorare nell’ambito dell’olivicoltura nel Medioevo? Chi vi lavorava? L’olivo simbolo di pace, ma di conflitti sociali? Come il territorio è mutato e quali segni ha lasciato questa antica coltura? Che tipi di cultivar si coltivavano e come sono state modificate? E la cucina? Che ruolo aveva nella cucina medievale l’olio? A questi e altri quesiti risponderanno le relazioni degli esperti che svilupperanno otto temi dal sociale al sacro che vedono come protagonista l’oro verde di Puglia, in una delle capitali dell’olivicoltura pugliese quale la città di Andria.

Il programma della giornata suddiviso in due sessioni, mattutina e pomeridiana, è il seguente:
ore 9.30 saluto istituzionale delle autorità del Comune di Andria e del prof. Dino Borri (docente di Ingegneria del territorio al Politecnico di Bari e Presidente regionale FAI);

Sessione mattutina:
presiede la sessione mattutina: il prof. Dino Borri;
ore 10.30 Francesco Violante (Università di Foggia): Olivicoltura e classi sociali nel Mezzogiorno medievale;
ore 11.00 Victor Rivera Magos (Ass. Centro Studi Normanno-Svevi): L’olio e la Puglia nel Medioevo: produzione e commercio;
ore 11.30 Maurizio Triggiani (Università di Foggia): Ulivi e architettura rurale nel Medioevo pugliese;
ore 12.00 Raffaele Licinio (Università di Bari): Le donne nell’olivicoltura pugliese.

Sessione pomeridiana:
presiede la sessione pomeridiana: il dott. Francesco Larosa (presidente Rotary Club Andria Castelli svevi);
ore 15.30 Salvatore Camposeo (Università di Bari): Evoluzione storica dell’olivicoltura da olio in Puglia;
ore 16.00 Pasquale Cordasco (Università di Bari): L’olio nei documenti del medioevo pugliese;
ore 16.30 Vito Bianchi (Università di Bari): Gocce d’olio nella cucina medievale;
ore 17.00 Franco Cardini (Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze): L’olivo e l’olio: la pace, la gloria, la santità.

Per informazioni contattare l’ufficio stampa in orari pomeridiani.
Giuseppe Losapio 3497514788.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS