Notizie

19
2014
Archiviato in: Teatro
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Questa sera al Teatro “G. Garibaldi” di Bisceglie

Binariozero Imm. 1La compagnia teatrale BinarioZero  presente sul territorio di Bisceglie da oltre 14 anni, dopo l’ottimo riscontro del suo ultimo spettacolo “senza tempo” con due serate in sold out nel 2012, rientrato nella programmazione del teatro famiglie 2012-2013 del Teatro Pubblico Pugliese presso il teatro Garibaldi, secondo spettacolo più visto in quella stagione, dopo la selezione al XXIX° festival  Nazionale del teatro ragazzi a Marano sul Panaro Modena, ritorna in scena.

Dopo un anno e mezzo di lavoro di ricerca e di studio la compagnia tornerà in scena nelle città di Bisceglie il 19 giugno ore 21 presso il teatro Garibaldi con CALCINCULO nel paese dei balocchi.
Questo debutto prima dell’inizio dell’estate è il banco di prova prima dell’inizio della tournèe di ottobre, che vedrà  31 ragazzi, tutti tra gli 8  e i 23 anni, protagonisti in alcuni festival italiani dedicati al teatro famiglie, per far conoscere questa esperienza teatrale che dura ormai nel territorio da oltre 14 anni e confrontarsi con realtà provenienti da diverse parti d’Italia.

Ancora una volta il capo-treno Giancarlo Attolico (attore, regista) alla guida della compagnia punta sulle future generazioni e scommette che ragazzi provenienti da diverse parti della città possano portare in scena una qualità e una bellezza  da disarmare anche lo spettatore più attento.

Il nuovo lavoro, Calcinculo nel paese dei balocchi vedrà in scena che racconteranno una nuova storia scritta su misura per ogni ragazzo da Attolico, al pubblico che sceglierà ancora una volta di lasciarsi sorprendere dall’imprevedibile macchina teatrale che Giancarlo Attolico propone di anno in anno.

La storia:
Due amici. Romeo e Figaro.
E’ mezzanotte, il carro è in ritardo. Perché non vieni anche tu? dice Romeo al suo amico….“una volta passano i carri nella vita”.
Romeo convincerà Figaro, ad intraprendere un viaggio incauto su un carro trainato da asini, nel paese dove giungono tutti i desideri dei bambini: il paese dei balocchi.
Le luci dei baracconi, i colori dei leccalecca, le ghirlande, l’odore dello zucchero filato, delle caldarroste in cartoccio, le attrazioni di ogni genere, lo spettacolo delle marionette, il tiro a segno, la lotteria fortunata e il tanto atteso show di Madame Cocktail spingono i due amici in questa avventura, in questo paese di cartone e vetroresina con una moltitudine di bambini che portano dentro di se un sogno.
Che incontri faranno questi due amici? Troveranno quello che tanto desiderano? O si lasceranno coinvolgere dagli eventi? E se fosse tutta un’illusione?
Uno spettacolo teatrale dedicato a tutti coloro vittime della peggiore sindrome del genere umano “il perbenismo”.
Un omaggio alle cadute…di stile: calcinculo.
Un pensiero a chi ha reso la nostra terra un deserto di corpi, di fenomeni da baraccone, di enfants prodiges, di talenti prodigiosi ma vuoti a rendere.
Spettatori. Che desiderio avete? Aprite gli occhi, benvenuti nel paese dei balocchi.
Ancor prima dell’apertura sipario la compagnia ha già vinto la prima scommessa sold out in 24 ore dall’apertura botteghino.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS