BinarioZero in: “via Babele” di Giancarlo Attolico

25 e 26 maggio la compagnia BinarioZero presenta il nuovo spettacolo al Teatro “Garibaldi”

Il 25-26 maggio la compagnia BinarioZero presenta il nuovo spettacolo presso il teatro Garibaldi ore 21: “via Babele” drammaturgia e regia Giancarlo Attolico.

Uno spettacolo generazionale in scena 24 persone: Angela Ferrarese 1972,Angela Losciale1972,Lucia Rosario Cosmai 1960,Lucia Maenza1967,Stefania Losciale1979, Alessandro Mastrofilippo 2002,Andrea Petrafesa 2001,Antonio Lopopolo1998,Bianca Ricchiuti1993, Eleonora Ricchiuti1993, Eva Fontana2001, Federica Civini1996,Francesco Sinigaglia1994, Giulia Cividini2003, Lucrezia Mastrapasqua1996, Mara Pinto2000, Marcella Celestino2001, Maria Daria Di Leo2001, Marina Rosa Ricchiuti1990, Maristella Lupone1993, Mauro Lopolito2001, Michelangelo Camero2002, Pierpaolo Sasso1997, Vito Celestino1999.

La storia ha inizio in una calda giornata d’inizio estate.

Via Babele. E’ un alveare. Un campo di battaglia. Un mondo sommerso dove si ergono muri, confini, trincee di intolleranza.

Tutto appare polveroso, sempre uguale, nell’aria si sentono i profumi di cose vecchie, di ruggine.

Una via caratterizzata da superstizioni, ignoranze con elementi di dolcezza e slanci di bontà ingenua, una rozza semplicità che riportano lo spettatore ad immagini ormai dimenticate, ad’una umanità.

Una commistione di lingue, linguaggi, suoni e stili contaminati, che vogliono emergere, soffocati dall’idea che solo andando di fiore in fiore succhiandone tutto il nettare per poi sbarazzarsene, si vince la guerra della sopravvivenza.

Quando tutto sembrava finito, prendevo la scala e immaginavo di poter toccare il cielo aggrappandomi all’ultima speranza e così ebbe inizio la storia.

Vorrei sentire ancora una volta quel profumo di quella calda estate, d’inizio estate. Dove sono finite quelle belle tavolate di una volta?

Nello staff dello spettacolo la compagnia Binariozero promuove artigiani del territorio, i costumi curati da Maria Napoletano e Francesco Suriano, le scenografie e le luci Gianluigi Carbonara e Amedeo Russi con l’aiuto tecnico di Enrico Di Corato, fotografia Giovanni Albore, il trucco e acconciature guidate da Grazia Paradiso della Total Look, video Foto digital.

Info 340 6089347 o presso libreria Marconi (via Marconi 1) i biglietto-invito.