Notizie

14
2011
Archiviato in: Comunicazioni
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

A cura di “Bisceglie nel cuore”

Si svolgerà il 16 gennaio, a partire dalle 16 presso il Circolo Unione di via Aldo Moro, il 1° Torneo di Burraco del fan club virtuale “Bisceglie nel cuore”. Una competizione amichevole in onore del dialetto “dè Vescègghie”, aperta a tutti i biscegliesi che vogliono contribuire a mantenere viva la vera lingua locale.

Con 4.700 fan raccolti in soli 9 mesi di attività, “Bisceglie nel cuore” potrebbe invero a buon diritto definirsi un progetto di comunicazione di successo. Sta di fatto che non stiamo parlando di un piano di marketing culturale e che alle spalle non c’è nessun committente, nessun traguardo da raggiungere. Bisceglie nel cuore è “solo” un gruppo di simpatizzanti, tutti biscegliesi, nato sul social network Facebook da un’idea dalla dott.ssa Giulia Losapio.

Di Facebook, il discusso sito web che avrebbe sancito definitivamente il trasferimento della comunità reale in una comunità virtuale – con conseguente perdita delle peculiarità delle differenti comunità reali – il fan club si avverrebbe proprio per ritrovare la “biscegliesità” persa nell’era del digitale.

Creato nel maggio 2010, è quotidianamente raggiunto da biscegliesi che vivono in Australia, America ed altre parti del mondo. Il gruppo non ha scopi di lucro, né tantomeno politici: il suo unico obiettivo è dunque quello di ridare lustro ai modi di dire locali e alle esternazioni dialettali più caratteristiche, a volte divertenti, a volte irriverenti. Insomma “volgari”, nel senso migliore del termine: quello di “genuinamente popolari”.

«Se è necessario conoscere la lingua nazionale, non si deve certo rinunciare all’uso e alla conoscenza del dialetto – spiega Giulia Losapio – perché in questo modo si andrebbe incontro ad una grave perdita di identità. Nel dialetto, nelle tradizioni popolari, nella produzione artigianale, oltre che nelle manifestazioni artistiche, si riconosce un popolo che vuole reagire all’appiattimento creato dall’attuale civiltà consumistica».

Il successo inaspettato di questo gruppo, le numerosissime adesioni e i tanti apprezzamenti, hanno fatto nascere tra gli utenti il desiderio di “sfondare” le barriere virtuali, per dar vita ad una rete di relazioni reali.

E’ così nata l’idea, in collaborazione con il Circolo Unione di Bisceglie e il prof. Michele Camero (presidente in carica), di dare vita ad una serata di intrattenimento, per conoscersi e scambiarsi idee. Quale occasione migliore, si sono detti gli organizzatori, per dare alla manifestazione anche un fine solidale?

Di qui la trovata di un torneo di Burraco a fini di beneficenza. Il ricavato delle iscrizioni sarà difatti utilizzato in parte per i premi ai vincitori e per la restante parte devoluto in beneficenza.

Fonte: www.bisceglielive.it.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS