Canosa partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio

Il MiBAC partecipa all’evento con lo slogan “Italia tesoro d’Europa”

Il MiBAC sabato 25 e domenica 26 settembre 2010 celebra le GEP, Giornate Europee del Patrimonio, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei.

Il MiBAC, come ogni anno, partecipa all’evento con lo slogan “Italia tesoro d’Europa” e organizza sull’intero territorio nazionale iniziative tese a valorizzare e mettere in evidenza i contenuti della cultura e del Patrimonio italiano, con l’obiettivo di condividere con altri Paesi europei le comuni radici continentali.

Ancora una volta Canosa di Puglia partecipa a questa significativa iniziativa. Sabato 25 settembre e domenica 26, dalle ore 20.30 alle 24.00, nella cittadina pugliese sarà possibile visitare Palazzo Sinesi accompagnati dai personaggi dell’iconografia del Varrese.

La Fondazione Archeologica Canosina, che può vantare una pluriennale esperienza nella gestione delle aree archeologiche, ha organizzato l’evento in collaborazione con l’Assessorato alle attività culturali, turismo e archeologia del comune di Canosa di Puglia, catalizzando le forze di diverse associazioni del territorio, dalla “Pro Loco” alla “Dromos”, a “Tra Palco e Realtà”.

A Palazzo Sinesi il visitatore sarà coinvolto in un suggestivo percorso guidato, dal titolo: “Nella lontana città di Argo… ed altre storie. Dei, mito e notti settembrine”.

La collezione Varrese si racconterà attraverso la personificazione dei miti di Persefone, di Niobe e delle Baccanti. La regia è di Nunzia Natale, scenografia e costumi sono della Professoressa Elena Di Ruvo.

La coordinatrice dell’iniziativa
Anna Maria Fiore
347/3476119 -0883/664716