Notizie

30
2011
Archiviato in: Inviti
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Il seminario si terrà sabato 1 e domenica 2 ottobre 2011

Sabato 1 e Domenica 2 Ottobre 2011 dalle h 9,00 alle h 19,00 circa, c/o l’ Associazione Cappuccini sita in Via Prof. Mauro Terlizzi, 24 a Bisceglie (BT) si terrà il primo Seminario di crescita personale e di introduzione alla Digitopressione Jin Shin Do® (aperto a tutti), dal tema: LIBERATI: dalla solitudine, dalla paura, dalla rabbia, dalla tristezza, dalla mancanza di gioia, e sentiti Amato – Sicuro – Forte – Sereno e godi la vita e l’intimità.

Conduce il Seminario la Dott.ssa Vivienne Rauber, Psicologa e Insegnante Autorizzata Jin Shin Do® nonché Ideatrice della Terapia Energetica di Processo (TEP) – Zurigo (Svizzera) (www.vivienne-rauber.comwww.bodymindcenter.it).

Finalità del Seminario

L’uomo è un’unità tra corpo, mente e spirito. È un’ intelligenza interiore che ci stimola a divenire noi stessi, avvertendoci attraverso sintomi corporei, emozionali, e sogni che qualcosa nella nostra vita non è come dovrebbe.

Il Seminario di Crescita Personale utilizza una tecnica di visualizzazione energetica innovativa: il “respiro parallelo”.

Quando visualizziamo un sintomo, o un problema, e portiamo l’immagine fuori dal nostro corpo e la attraversiamo col respiro parallelo, eleviamo la sua frequenza così da trasformarla in positiva.

Dopo che l’immagine è cambiata la possiamo riportare dentro di noi, dando così origine al cambiamento anche nella nostra vita quotidiana. Ciò avviene perché in questo modo accettiamo simbolicamente anche la trasformazione del suo messaggio di base sia nel campo mentale, sia in quello emozionale, dando inizio così al cambiamento nel subconscio.

Il Seminario di Crescita Personale si avvale, in modo introduttivo, anche della tecnica di Digitopressione Jin Shin Do® (JSD).

L’energia vitale (Chi) fluisce lungo ben precisi canali che si trovano nel corpo umano. Essi sono presenti in tutti gli esseri viventi e vengono anche chiamati “Meridiani”. Lo stato di buona salute, sia fisica che mentale, corrisponde al buon fluire del Chi in essi. Se tale fluire perde il suo equilibrio, può venir stimolato agendo su appositi punti, detti “punti di pressione”.

Nella pratica del JSD (la Via dello Spirito compassionevole) vengono collegati i punti di pressione per mezzo di una pressione prolungata, delicata, rispettosa e attraverso gli abiti. La delicatezza di questo contatto conduce spesso il ricevente ad uno stato meditativo, il quale apre il passaggio verso emozioni e visioni ed al mondo interiore, capace di farci provare un senso di consapevolezza e calma.

Info e Iscrizioni: Enrica Padalino – Operatore Discipline BioNaturali – Cell. 328.28.16.176.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS