Notizie

14
2012
Archiviato in: Concorsi
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie
Tags: , , .

Internazionali di cucina 2012

Gli “Internazionali d’Italia”, i campionati di cucina promossi dalla Federazione Italiana Cuochi, svoltisi nel corso di Tirreno CT, la fiera dell’ospitalità in scena a Carrara Fiere, sono uno degli appuntamenti più importanti per gli esperti del settore ed il concorso culinario più ambito dagli chef. Un momento di confronto per tutta l’alta cucina del Belpaese quello offerto da questa grande kermesse che in quattro giorni ha visto riuniti in Toscana i migliori chef, dai giovani emergenti fino alle squadre regionali che hanno raccolto le idee e le innovazioni delle cucine regionali, vero patrimonio della gastronomia italiana. La grande partecipazione agli Internazionali d’Italia conferma la straordinarietà di questo concorso che, unico nel suo genere, pone le basi e prepara il terreno per partecipare ai campionati mondiali e rappresenta al tempo stesso un’importante vetrina per le maestranze del settore in Italia.

“E’ stato un traguardo sudato, ci sono voluti mesi di allenamento e preparazione per raggiungere la perfezione nelle ricette – spiega il capo team Papagni – in una competizione a squadre conta molto lo spirito di collaborazione, l’affiatamento, la capacità di comunicare solo con lo sguardo. Tutti questi requisiti la squadra biscegliese li possiede tutti perché sono anni che provano e si confrontano”.

Il Dolmen Team Culinary Bisceglie  si è aggiudicato  il campionato italiano di cucina calda 2012.

La squadra biscegliese, capitanata dal suo carismatico team manager Carlo Papagni, e formata dagli chef di cucina Domenico Lampedecchia, Giuseppe Frizzale, Mario Musci, Vito Losciale, da Pantaleo Dell’Olio, che ha elaborato il dolce, e da un giovane emergente Giovanni Lorusso, 23 anni, componente N.I.C. (Nazionale Italiana Cuochi ndr).

Quest’ultimo ha avuto il ruolo più importante: ha allenato e caricato tutto il team, che ha provato e riprovato il menu composto da tre portate, studiato e presentato per l’occasione. Lo starter: baccalà affumicato con crumble al pepe rosa su frittatina di cozze, insalatina di asparagi bianchi e lampascioni confit, pave di pomodoro e cipolla rossa con gnocco di patate e salsa ristretta di polpo. Il main cours: filetto di maiale in crosta di mele cotte in vaso, costoletta di agnello croccante al carbone vegetale con cuore di pere e pecorino su purea di fave e ortaggi torniti. Il dessert: amanda, cake tiepida di ricotta su brunoise di frutta e verdura, salsa cocktail americano. A sorpresa l’abbinamento con una birra artigianale per ogni piatto, vera e propria provocazione, cosi come l’olio extravergine di oliva e pane e taralli biscegliesi, che insieme hanno sbalordito la giuria. A chiusura un moscato.

Il team, riconosciuto come squadra cittadina, ha saputo onorare la propria terra la propria città e la Puglia tutta ricevendo le congratulazioni da parte del sindaco Avv. Francesco Spina e dal presidente dell’Unione Cuochi Regione Puglia Michele D’Agostino, dal Presidente dell’associazione cuochi baresi nonché vice presidente nazionale F.I.C. Giacomo Giancaspro, dal presidente dell’associazione cuochi e pasticceri BAT Michele Cocco.

Un ringraziamento doveroso al comune di Bisceglie, alle aziende in cui il team lavora quotidianamente: Mastrogiacomo Ricevimenti, Casale San Nicola, Dolce San Pietro di Bisceglie, Fortino alle Lampare, Gallo Restaurant, Escopocodisera di Trani e a tutte quelle aziende, nessuna esclusa, che con il loro contributo hanno collaborato a questo risultato.

IL TEAM

  • Carlo Papagni, food  &  bevarage manager, Casale San Nicola – Bisceglie
  • Domenico Lampedecchia, executive chef, Casale San Nicola – Bisceglie
  • Vito Losciale, chef e patron,  Escopocodisera – Trani
  • Giuseppe Frizzale, executive chef, Mastrogiacomo Ricevimenti – Bisceglie
  • Giovanni Lorusso, executive chef,  Fortino alle lampare -Trani
  • Mario Musci executive chef, Gallo restaurant – Trani
  • Pantaleo Dell’Olio, pastry chef e patron, Dolce San Pietro – Bisceglie

Comunicato a cura di Annamaria Selene Natalicchio – Ufficio Stampa Ricevimenti Mastrogiacomo.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS