Linfa

Notizie

17
2014
Archiviato in: Musica e concerti
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Sostieni l’etichetta

PUSH UP 2.0Il Festival Push Up 2.0 arriva alla fase conclusiva, che si terrà nei giorni 17, 18 e 19 gennaio a Bisceglie. L’evento incrocia la creatività musicale con le strategie di marketing contemporaneo, lo spettacolo dal vivo agli incontri seminariali, i laboratori per i più giovani e gli approfondimenti per i professionisti. Tre giornate di grande spettacolo che verranno anticipate da una serie di eventi capaci di coinvolgere pubblico e musicisti, rendendo la città di Bisceglie il punto nevralgico della musica indipendente italiana. Push Up – Sospiri per la musica è il contest nazionale che premia la creatività degli artisti e l’imprenditorialità dei professionisti del settore. Obiettivo della manifestazione, vincitrice del bando “Giovani Energie In Comune” emesso dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI, è quindi comprovare e incentivare la capacità imprenditoriale del settore musicale. Push up è realizzato con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Bisceglie, di Puglia Sounds e di Audiocoop.

Sono dunque sei i progetti finalisti che saliranno sul palco del Teatro Garibaldi per contendersi il premio di 12.400 euro: Odiens (Faro Records), Il Guaio (Minus Habens), La Bestia Carenne (Subcava Sonora), Musica Per Bambini (Trovarobato), The Rust and The Fury (Woodworm Label), Manu PHL (La Grande Onda). Formazioni provenienti da tutta Italia, capaci di spaziare tra i generi del nostro tempo e lanciati verso la pubblicazione del loro nuovo album. Un progetto discografico che, se scelto dalla giuria di Push Up, potrà ottenere una borsa di promozione che ne comprenda la produzione, la stampa e la promozione. La fase finale del contest si svilupperà nelle serate del 17 e 18 gennaio, mentre l’etichetta e la band vincitrice verranno svelati il 19 gennaio per il concerto che chiuderà la manifestazione.

I tre giorni di Push Up comprendono anche le performance di gruppi affermati della scena nazionale: il 17 gennaio, sempre nel Teatro Garibaldi di Bisceglie, si esibiranno i Nadar Solo (della Massive Arts Records), band non in concorso che avrà anche la partecipazione di Pierpaolo Capovilla de Il Teatro degli Orrori (con il quale hanno realizzato il clamoroso singolo Il Vento). Sabato 18 gennaio sarà invece il turno dei Camillorè a calcare il palcoscenico come headliner. Per l’occasione la performance vedrà anche la partecipazione del Maestro Roberto Ottaviano e di Michele Marzella della Improbabilband. La serata conclusiva avrà invece come ospiti gli artisti multimediali di Locus Mood, la formazione che crea una convergenza di linguaggi e stili diversi con quattro campioni nei rispettivi ambiti artistici: dal pianoforte all’elettronica, dal vjing agli archi. La mezzanotte di sabato 18 prevede poi un altro grande artista, Nicola Conte. Musicista, DJ e produttore, il fondatore del Fez è un artista di fama internazionale, protagonista indiscusso della nuova scena jazz. Con l’ultimo album “Love & Revolution”, uscito sulla leggendaria etichetta Impulse Records nel 2011, il suo caratteristico nu-jazz è diventato sempre più soul e spirituale, attingendo profondamente alle radici afroamericane della musica. Ospiti del festival saranno inoltre i The Yellow (Otium Records) come testimoni del percorso della creatività giovanile e gli Stip’Ca Groove, vincitori del contest “Open Up” dell’Associazione Open Source di Bisceglie.

Proprio la serata di domenica 19 gennaio ospiterà anche Push Up’s Got Talent, evento curato dall’associazione Futuro Anteriore e che parte con “Tu chiamale se vuoi vibrazioni”, performance musicale a cura dell’Orchestra ritmico-sinfonica dell’I.I.S.S. “G. Dell’Olio” di Bisceglie. Push Up’s Got Talent comprende anche “Insomnie”, l’esecuzione per piano del maestro Marco Maenza dell’Unione Italiana Ciechi (UIC), uno dei giovani talenti del panorama musicale biscegliese. Il brano “Insomnie”, da lui composto, verrà eseguito in anteprima per il festival. Push Up’s Got Talent vedrà poi la performance intitolata “Sonori Corpi”, nata dal laboratorio musicale per voci curato da Teresa Vallarella delle Faraualla nelle giornate che precedono la serata conclusiva del festival.

Lo spazio dedicato ai professionisti dell’industria musicale vedrà inoltre due importanti momenti di approfondimento. Il primo, programmato per sabato 18 gennaio è realizzato in collaborazione con Puglia Sounds e si intitola Label Corner. Durante la giornata verranno infatti realizzati degli incontri con professionisti della musica rivolti alle etichette discografiche pugliesi, le quali potranno potranno confrontarsi con Stefano Senardi (discografico attualmente impegnato nella direzione artistica del Festival di Sanremo), Paola Sarappa (editorial manager Deezer che si occupa degli artisti emergenti) e Antonio Princigalli (coordinatore di Puglia Sounds). Un’occasione di particolare rilievo per le label del territorio che vogliano comprendere appieno le dinamiche e le metamorfosi del mercato discografico contemporaneo attraverso un’interazione diretta con le esperienze di rilievo del panorama nazionale.
Nella stessa giornata, nell’Auditorium S. Croce dalle ore 19 alle 21, si terrà l’incontro tematico “Musica Oltre confine – Che possibilità hanno le case discografiche e di edizioni musicali indipendenti di commercializzare i loro prodotti all’estero?”, un evento organizzato dall’associazione Tutela Creativa. Il prezioso approfondimento sarà curato dall’avvocato Vincenzo Raguseo e fornirà indicazioni sul contratto di edizione ed il contratto discografico, i rapporti tra case di edizione italiane e straniere sulla gestione dei diritti d’autore, le modalità di incasso dei diritti d’autore e altri aspetti tecnici del mestiere di musicista e produttore.

Gli eventi collaterali, infine, si completano con altre due manifestazioni in cui la musica incontra il pubblico e soprattutto i ragazzi. Il primo, Sonori Corpi, si terrà da lunedì 13 a mercoledì 15 e sarà un laboratorio musicale per voci a cura dell’Ass. Futuro Anteriore, con il coordinamento artistico di Teresa Vallarella delle Faraualla. La partecipazione è a numero chiuso ed è aperta a persone con disabilità per le quali è prevista la presenza di assistenza specialistica. Sabato 18, alle ore 11,00, sarà la volta di Push Up S-chool, un incontro musicale con i giovani artisti The Yellow e Stip’Ca Groove riservato alle scolaresche degli istituti superiori di Bisceglie ed a cura dell’Ass. Futuro Anteriore.

PROGRAMMA, LOCANDINE E FOTO IN ALTA RISOLUZIONE DEGLI ARTISTI SONO SCARICABILI AL LINK
Pack 1: https://app.box.com/s/c48akxzgq1flypubtb5h
Pack 2: https://app.box.com/s/amznqnj0sopie0jtjryw
LA CARTELLA STAMPA DI PUSH UP È SCARICABILI AL LINK
https://app.box.com/s/hjfbzx31lx0n0lqcoyba.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS