Notizie

03
2012
Archiviato in: Teatro
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Regia e adattamento di Dino Musci

Giovedì 7 giugno alle ore 21.00 presso il Teatro Politeama Italia di Bisceglie torna in scena La quinta compagnia teatrale con lo spettacolo “De Pretore Vincenzo” un capolavoro di Eduardo De Filippo , rappresentato per la prima volta nel 1957.

Protagonista della storia, che fece scandalo e scalpore, è un ladruncolo semianalfabeta, figlio di nessuno, che per  sopravvivere e continuare nel suo “mestiere” si affida alla protezione di San Giuseppe.

Nell’adattamento della Quinta compagnia, curato da Dino Musci, si è cercato di dare massima fluidità all’evolversi dell’azione, forzando il ritmo, serrando i dialoghi, eliminando intervalli e pause tra i sei quadri in cui si articola la vicenda e in cui si mescolano e alternano tragedia e farsa, disperazione e sorrisi.

Ma soprattutto si è lavorato ad allontanarsi dal modello eduardiano, che rimane irraggiungibile, evitando scimmiottamenti o sterili riproposizioni del suo stile recitativo, del suo piano registico, delle sue scelte musicali e scenografiche. Si è rinunciato anche quasi del tutto alla “napoletanità” della storia, cercando di evitarne gli stereotipi  nei tipi umani, nelle situazioni e nelle ambientazioni.  La vicenda si svolge, infatti, in un paese meridionale qualsiasi, in un tempo qualsiasi, restando straordinariamente attuale.

Interpreti:

Vincenzo De Pretore     Vincenzo Rossi
Ninuccia                             Valentina Orlando
La portiera/L’ovaiola/Sant’Anna                 Nicoletta Bombini
Una vecchia/La fioraia/ Una suora/Santa Rita        Elvira Ventura
Un brigadiere di P. S./Un muratore/San Giuseppe    Giuseppe Leone
Un agente di P. S./Un vigile/San Gioacchino        Mauro Soldani
Uno spazzino /Un bancario/ San Michele            Valerio Di Bitetto
Don Cosimo, tabaccaio/ Un medico/San Cosimo        Vito Di Pinto
Don Damiano, tabaccaio/ Un medico/San Damiano    Antonio Di Tullio
Una signora straniera/Una donna/ Santa Maria         Maria Teresa Angiulli
Una ragazza straniera/Una donnetta/ Santa Maria    Valeria Losapio
Un signore straniero/ San Pietro                Ezio Papagni
Una donnetta/La Madonna                     Lisa Di Niso
Un pizzaiolo/San Gabriele                      Giovanni Papagni
Un bibitaio/San Raffaele                     Massimo  Patruno
Un vecchio/Il Signore                     Natale Di Leo

Coro polifonico “Luigi Capotorti”
diretto dal maestro Tonia De Gennaro

suono e luci
Mauro Antonio La Notte-Domenico Valente

assistenti scenografo
Simona Ricchiuti-Cristina Soldano

scenografia
Vincenzo Abascià

direzione di palco
Lucia D’Ambrosio

Regia
Dino Musci

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS