Notizie

11
2012
Archiviato in: Comunicazioni
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Clothes swapping nasce a San Francisco alla fine del secolo scorso

Adottare stili di vita eco-compatibili e sostenibili.

A volte serve poco. Basta spegnere l’interruttore della TV quando non serve più, staccare le prese inutili, usare certi elettrodomestici in orari serali, preferire la bicicletta tutte le volte che è possibile, chiudere i rubinetti mentre ci si spazzola i denti, riciclare l’acqua del lavaggio di frutta e verdura per innaffiare le piante di casa, cucinare apponendo i coperchi sulle pentole,  fare la raccolta differenziata al di là delle polemiche sul sistema di stoccaggio, perché la sostenibilità è una scelta personale di utilità sociale.

Tutte queste azioni sono regolate da un baratto naturale, un meccanismo di scambio, swap: fare la lavatrice di sera, usare la bicicletta, chiudere i rubinetti, riciclare l’acqua… mi fa risparmiare soldi, elimina rumori molesti, snellisce il traffico e migliora la qualità dell’aria, ci mantiene belli e in forma… tutti lo sanno! Scambio, swap, baratto. Queste le premesse della nuova iniziativa che arriva in città ad ottobre. Il clothing swap  di Manuela Graziani è la possibilità di barattare il tuo usato a costo zero.

Con questo evento gratuito il Baz’Art Ex Nouveau si propone di contribuire nel suo piccolo a sostenere iniziative legate all’arte e alla cultura del riuso, collaborando a campagne di sensibilizzazione sulla sostenibilità in maniera utile e divertente.
Il resto tocca a voi, perché più partecipi più scambi più il tuo swap è sostenibile.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook  CLOTHING – SWAP.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS