Notizie

01
2009
Archiviato in: Comunicazioni
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

L’Associazione di Promozione Sociale A31-20 si prepara a tagliare il nastro inaugurale. Presto, quindi, una nuova via sarà percorribile da quanti vorranno avventurarsi in direzioni nuove e tutte da scoprire: “Grido di Briciole” è il segnale da tenere d’occhio…
Il progetto “Grido di Briciole” vincitore del bando di concorso “Principi Attivi” della Regione Puglia promuove un corso gratuito di educazione all’autonomia rivolto a giovani con Sindrome di Down interessati a intraprendere un ricco percorso di crescita personale che li vedrà protagonisti indiscussi di ogni attività. Gli obiettivi sono diversi, primo fra tutti migliorare la qualità della vita, favorire l’integrazione avviando azioni che mirano a promuovere l’inclusione sociale del disabile e rafforzare le sue abilità relazionali e le competenze pratiche.
Le attività proposte quindi sono tutte volte ad affinare le proprie capacità di gestione del quotidiano: dalla gestione della casa all’uso del denaro, dall’utilizzo di internet all’organizzazione del tempo libero.
Momenti di svago quindi saranno alternati a momenti di formazione.
Sono previsti laboratori di educazione ambientale,escursioni, giardinaggio creativo oltre che un corso per imparare ad andare in bicicletta.
Davvero una bella missione! Diventare grandi e mettersi in gioco anche fuori dal nucleo familiare, condividendo l’esperienza con i propri coetanei per confrontarsi e sperimentarsi insieme.
Il team di progetto è composto da tre educatrici qualificate che saranno supportate da personale volontario appositamente selezionato. La sede operativa è situata nel centro di Bisceglie, nei pressi della stazione ferroviaria, in un accogliente appartamento che sarà la base per le diverse attività realizzate all’aria aperta.
Si apre, dunque una nuova strada, A31-20, la strada del futuro anteriore, aperta ad accogliere quanti vorranno abbracciare gli obiettivi del progetto Grido di briciole, avanzando, perché no, inviti alla cooperazione (pensiamo alle associazioni locali che già operano nel sociale), a quanti insomma, vorranno percorrere, insieme, questo cammino con l’auspicio di saper riconoscere lungo il percorso quei segnali, quelle “briciole” in grado, nel loro piccolo, di aiutarci a non perdere la direzione giusta.

grido-di-briciole1

Per il comunicato si ringrazia Manuela Graziani.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS