Notizie

10
2009
Archiviato in: Comunicazioni
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Comunicato a cura del WWF di Bisceglie sulla riapertura dell’Orto Botanico

RESOCONTO DELLA MANIFESTAZIONE AMBIENTALISTA

Tanta, tantissima gente: sono accorse anche dalle città limitrofe le centinaia di persone, circa 1500, che hanno partecipato sabato 5 settembre 2009 alla prima festa ambientalista del Giardino Botanico “Carlo Veneziani Santonio”.

La giornata è stata intensa, gli avvenimenti si sono susseguiti senza intoppi e tutto ha funzionato per il meglio. Già nella mattina almeno 300 persone hanno visitato i 10 stand allestisti per l’occasione. Erano presenti Gazebo espositivi di WWF, Assessorato all’Ambiente, Agricoltura, Turismo e Pesca del Comune di Bisceglie, C.E.A. di Bisceglie “Vito Meterangelo”, delle Forze dell’Ordine impegnate nella tutela dei beni ambientali (Capitaneria di Porto di Molfetta, Corpo Forestale dello Stato – Comando Provinciale di Bari, Carabinieri – Nucleo Operativo Ecologico), Futuro Anteriore, Centro Polivalente per anziani, Naturalmente, Club Scacchi Bisceglie ed Erbalife.

Nel corso della mattinata si sono svolte le visite guidate curate dai dottori agronomi Francesco Papagni e Gianni Gadaleta, che sono continuate fino al momento dell’inaugurazione della nuova bacheca in legno donata dalla ditta Edil Rossi.

È nel pomeriggio che è i viali sono stati affollati e invasi pacificamente da un pubblico che non ha disdegnato l’assaggio di bruschette, caffè, vino e prodotti biologici. Molti si sono soffermati a leggere i cartelli botanici di nuova concezione ideati per l’occasione dagli esperti del WWF. Si pensi che sino alle 22, a manifestazione oramai conclusa da un’ora, c’era gente che voleva a tutti costi visitare la struttura per il solo gusto di riappropriarsi di un bene rimasto inaccessibile per 4 lunghi anni !! questo “pellegrinaggio” si è protratto anche l’indomani mattina.

Il momento della conferenza stampa è stato significativo. Dopo i saluti di rito delle autorità civili e militari, è stato illustrato dalle dottoresse Doriana Stoico e Rosalba Mongelli il progetto “Educazione ambientale: Eco….logica” curato dalla Cooperativa Progresso e che ha visto gioiosamente impegnati gli utenti del Centro aggregativo Polivalente per Anziani nel Giardino Botanico. Successivamente Alessandra Graziani ha spiegato come i disabili dell’associazione “Futuro Anteriore”, che abbiamo avuto il piacere di accogliere, hanno ridipinto le sagome di avifauna già presenti nella struttura.

Momento particolarmente sentito è stato quello della consegna pergamene e targhe ricordo per tutti coloro che hanno contribuito a vario titolo alla rinascita del Giardino Veneziani – Santonio.

Il dibattito che è seguito ha tracciato le linee guida per la riqualificazione botanica. Idee: proposte degne di nota sono state avanzate dal per. agr. Pippo Gargiuolo, dal dott. Sergio Ruggeri e dal dott. Enrico Vito Perrino in rappresentanza dell’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari, che collaborerà attivamente nel miglioramento della flora. È stato annunciato l’accordo con la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bari, l’inserimento del Giardino nel circuito dei Giardini Botanici gestiti dal WWF Italia e anche la probabile ratifica di un protocollo d’intesa con il Museo Orto Botanico dell’Università di Bari.

La serata si è conclusa con la proiezione del video “Il senso delle piante monocarpiche” che ha raccontato con le immagini riprese da Monica Casalino (autrice di manifesti e brochure della manifestazione) il duro lavoro sostenuto dai volontari del WWF (e non solo), incassando applausi a ripetizione.

Un successo, quindi, perché ha centrato in pieno l’obiettivo di rilanciare l’immagine e il valore botanico dello “scrigno botanico” di Bisceglie. L’ampia copertura mediatica da parte di emittenti televisive regionali, tra le quali Telenorba e Amica9 e dei giornali a diffusione provinciale come la Gazzetta del Mezzogiorno, testimoniano l’interesse suscitato. Siamo fieri di aver ospitato le forze di polizia impegnate nella tutela dei beni ambientali, con cui spesso e volentieri collaboriamo. Salutiamo e ringraziamo per la loro presenza i Carabinieri del NOE Lazzazzera, Gurrasi e Nanna e il comandante della Tenenza di Bisceglie Santarpia, il comandante dell’Uff. Loc. Marittimo Brescia e il C.F. Cuocci che guida la Capitaneria di Porto di Molfetta, il comandante del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato Misceo e della CFS di Corato Palomba. Un plauso a tutti gli standisti che hanno organizzato e gestito con passione i loro presidi, agli sponsor che ci hanno sostenuto e, permetteteci, ai 15 soci attivisti del WWF che hanno fornito il loro fondamentale aiuto prima, durante e dopo la manifestazione.

Questo non è il momento di arrivo e può essere l’inizio di una avventura: per questo abbiamo chiesto garanzie al Sindaco Avv. Spina e all’Assessore all’ambiente Di Pierro che hanno ringraziato il WWF e i volontari che hanno lavorato a costo ZERO, impegnandosi a fornire il necessario supporto istituzionale al WWF per la gestione del Giardino.

Ma sicuramente il ringraziamento più sincero e sentito va al defunto Colonnello Veneziani e alla sua famiglia che con un atto di generosità hanno voluto donare a noi tutti un bene così prezioso.

Non abbiamo la pretesa di essere riconfermati tra un anno alla gestione del Giardino Botanico comunale, ma quel che è certo è che esso dovrà rimanere in perpetuo lo scrigno botanico della città, così come volle 27 anni fa nell’atto di donazione la Famiglia Veneziani. Noi sino all’ora garantiremo la fruizione di un bene che appartiene a Bisceglie e a tutta la comunità.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS