Notizie

17
2011
Archiviato in: Inviti
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

19 febbraio – ore 15.30 – Teatro del Liceo “L. da Vinci”

Hannah Arendt, attenta lettrice di Proust, gli dedica un intero capitolo della sua grande opera “Le origini del totalitarismo”, considerata ormai uno dei testi di filosofia politica più importanti del 1900. Il capitolo su Proust, inserito nella sezione “L’antisemitisimo – Gli ebrei e la società”, si intitola “Il Faubourg Saint – Germain”. Arendt analizza il fenomeno della progressiva “degiudaizzazione del giudaismo”, e cioé quel fenomeno secondo cui l’origine ebraica, perdendo sempre più di contenuto religioso e politico, e diventando dunque una “qualità psicologica”, si trasforma in “ebraicità”. Ma… se l’ “ebraicità” viene considerata “qualità psicologica”, essa non potrà che essere considerata né trovar posto che nelle categorie della virtù o del vizio.

Studiando il fenomeno della degiudaizzazione del giudaismo nei Paesi europei alla fine dell’800 e la progressiva assimilazione e secolarizzazione degli ebrei nella società dei gentili, Arendt evidenzia come esso proceda di pari passo con l’aumento dell’antisemitismo. Antisemitismo che trova, secondo lei, il suo culmine europeo nella Francia fin de siécle, nella quale, se non sfocia in vere e proprie persecuzioni (come invece avverrà da lì a 20-30 anni in Germania ed in Austria) ciò è dovuto solo (?!?) al fatto che in Francia non vi sono tendenze imperialistiche.

BISCEGLIE 1861 – 2011 (150° anniversario Unità d’Italia)
Il Centro Risorse Mediterraneo
Il Liceo “L. da Vinci”
Il Presidio del Libro

e-mail: presidio.bisceglie@tiscali.it
sito: www.liceobisceglie.it.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS