Frantoio Galantino

Notizie

29
2014
Archiviato in: Comunicazioni
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Comunicato a cura dell’Agenzia “Puglia Imperiale – Turismo”

puglia_imperiale“Dear Puglia Imperiale, my name is Mr. Johan …, Managing Director of the Swedish based tour operator …. We met briefly at the TTI fair in Rimini and I’m now contacting you with two specific requests that hopefully could get a future co-operation started…”: non c’è bisogno di traduzione per sottolineare che l’Agenzia Puglia Imperiale Turismo conferma sempre più il suo ruolo di soggetto di riferimento del prodotto turistico del territorio. La precisa richiesta di un tour operator svedese (presa come esempio fra altre numerose che giungono all’indirizzo di Puglia Imperiale) che intende organizzare soggiorni settimanali per gruppi da 30/60 persone in bassa stagione in questa zona, è solo l’ultima testimonianza del lavoro che l’Agenzia Puglia Imperiale ha svolto e continua a svolgere per la promozione e lo sviluppo turistico del territorio degli undici comuni che ne fanno parte.

D’altronde la costante presenza dell’Agenzia Puglia Imperiale Turismo, nel corso degli anni, in occasione dei più importanti appuntamenti nazionali ed internazionali di settore (dalla Bit di Milano alla ITB di Berlino, dal TTI di Rimini alla Borsa di Paestum, ma anche all’Art & Tourism di Firenze, o alle 100 Città d’arte di Ferrara), ha prodotto risultati straordinari per quest’area della Puglia, che è stata inserita a pieno titolo della Regione fra le aree turistiche promosse da Pugliapromozione a fianco delle tradizionali Salento, Gargano e Valle d’Itria.

Ora è tempo di programmare le tappe della promozione per l’anno appena iniziato, e proprio nei giorni scorsi l’Amministratore Unico, Michele Marcovecchio, ha convocato tutti gli operatori del settore (oltre agli assessori al ramo ed ai dirigenti dei Comuni) sia per proporre loro il programma degli appuntamenti ai quali partecipare, sia per ascoltare le loro istanze sulla programmazione.

In questa occasione Marcovecchio ha evidenziato che, nonostante l’APIT stia portando avanti con impegno le varie attività programmate e sia pronta ad affrontare le proprie scadenze anche per i mesi a venire, tuttavia essa si trova ad operare oggi più che mai in un contesto di grande difficoltà per l’atteggiamento di alcuni Comuni, che se da un lato beneficiano delle attività di promozione, marketing e comunicazione messe in campo dall’Agenzia, dall’altro segnano il passo nelle decisioni importanti, atteggiamento che in un discorso di rete rallenta il lavoro annoso e proficuo portato avanti.

Dall’incontro con gli operatori del settore è emerso invece il pieno appoggio all’attività dell’Agenzia:  oggi non c’è nessun soggetto su questo territorio al di fuori dell’APIT che svolga le tanto auspicate attività di coordinamento degli attori pubblici e privati per la promozione unitaria dell’offerta turistica locale, mentre molto spesso si sente ribadire in vari dibattiti pubblici per l’argomento la necessità di un agenzia di coordinamento come l’APIT per migliorare l’accoglienza e l’attrattività del nostro territorio, per integrare l’offerta e valorizzare il nostro importante e diffuso patrimonio turistico, culturale e naturalistico.

Di qui la necessità di attuare il Piano Promozionale 2014 congiunto, coordinato dall’Agenzia Puglia Imperiale nel rispetto delle specificità di tutti Comuni aderenti:  l’appuntamento con la Bit di Milano, con l’Itb di Berlino, il TTI di Rimini ed altri, orientando il più possibile le attività di promozione turistica in modo meno indistinto e più mirato verso il target degli operatori professionali della domanda turistica, investendo di più nella visibilità e notorietà anche internazionale del nostro prodotto e dei nostri maggiori eventi attrattivi, puntando ad una maggiore efficacia diretta delle azioni promozionali, compatibilmente con le condizioni economiche e di programmazione di riferimento.

Richieste dall’estero, programmazione sul territorio: dopo il successo della “Settimana del patrimonio culturale in Puglia Imperiale” lanciata lo scorso anno in occasione della BIT di Milano e organizzata dall’Apit dopo la cancellazione di una simile iniziativa da parte del Mibac, il Presidente, Michele Marcovecchio, lancia oggi una nuova proposta di promozione. E’ infatti in cantiere la prima edizione della Borsa del Turismo in Puglia Imperiale, da realizzarsi con la collaborazione di Regione, Provincia e Comuni e con la società specializzata nel settore Apulia Fiere di Trani. Una occasione, attualmente in fase embrionale, che vedrà questo territorio per la prima volta essere il fulcro degli interessi dei tour operator, che potranno “toccare con mano” le potenzialità turistiche di quest’area sia in termini qualitativi che strutturali.

Iniziative che rafforzano la mission dell’Agenzia Puglia Imperiale Turismo, che vanta ormai una esperienza decennale, e che così potrà continuare a produrre importanti frutti sul territorio: il riconoscimento, a volte negato da qualche singolo, viene invece dalla collettività e da oltre frontiera.

L’Ufficio Stampa

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS