Puglia – Polonia: storia di ieri e di oggi

A Casamassima (BA)

Sarà inaugurata venerdì 2 novembre alle h.18 nel suggestivo Palazzo Monacelle di Casamassima, la 6°edizione della mostra fotografica “La Puglia dei Polacchi dal ’44 al ’46:una storia in bianco e nero”.

A cura dell’Associazione Culturale “Baobab” e patrocinata dal Comune di Casamassima e dai Senati della Repubblica Italiana e di Polonia, la mostra racconta la permanenza del Secondo Corpo d’Armata Polacco in Puglia, attraverso documenti inediti forniti dall’Archivio di Stato di Roma, di Varsavia e dalla Presidenza della Repubblica Italiana, fotografie concesse da familiari e reduci, oggetti d’epoca provenienti da donazioni e collezioni private, nonché dal Sikorki Museum of London.

Le ricerche di Gianluca Vernole, Zaneta Nawrot e Stefania Castellano, curatori dell’esposizione, hanno portato alla luce una storia tramandata oralmente ma di indiscusso valore. Una storia frammentata nelle diverse realtà territoriali pugliesi e nei ricordi dei reduci, intessuta di amicizia e umanità tra i soldati polacchi sfiniti dalla prigionia dei campi di lavoro della Siberia, e i civili pugliesi che offrirono loro accoglienza in cambio di lavoro e sostentamento.

Tanti gli eventi correlati alla mostra fotografica-documentale, visitabile fino al 4 novembre dalle h. 18 alle h.20: alla consueta cerimonia commemorativa in suffragio dei militari polacchi in programma alle h.11.30 presso il Cimitero Militare Polacco di Casamassima, alla presenza di rappresentanti dell’Ambasciata di Polonia e di Roma, dell’Università degli Studi di Bari e dell’Ufficio Territoriale del Governo di Bari, seguirà nel pomeriggio presso il Palazzo Comunale la lettura e la firma dell’atto ufficiale di gemellaggio tra la comunità di Jelcz Laskowice e Casamassima, a sancire quel legame tra i due Paesi nato del dopo guerra e vivo fino ai nostri giorni.

Nella giornata del 3 novembre alle h.11 presso la Scuola Secondaria di I grado “D.Alighieri” in via Pende, sarà inaugurato l’Osservatorio permanente sul Disagio Infantile voluto dall’Associazione “Comunione è Vita” con l’obiettivo di creare una connessione tra i servizi del territorio, per favorire la condivisione degli interventi e dei percorsi di sostegno per bambini e adolescenti disagiati. Infine alle h.16 nell’Aula Magna L.U.M. “Jean Monnet”, si svolgerà il convegno “Il disagio infantile: strategie e interventi” al quale parteciperanno diversi operatori del settore.