Notizie

22
2012
Archiviato in: Eventi
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

29 e 30 settembre 2012

Come di consueto, il Club UNESCO Bisceglie, Membro della Federazione Italiana Club e Centri UNESCO – Associata alla Federazione mondiale, presieduto da Pina Catino,  aderisce anche quest’anno  alle Giornate Europee del Patrimonio 2012 che avranno luogo a Bisceglie il 29 e il 30 settembre, con l’ obiettivo di avvicinare i cittadini ad una migliore conoscenza del proprio Patrimonio identitario cittadino che lo lega al ad altre città pugliesi.
[… una delle missioni principali dell’U.N.E.S.C.O. consiste nell’identificazione, protezione, tutela e trasmissione alle generazioni future dei Patrimoni culturali e naturali di tutto il mondo. Il Patrimonio rappresenta l’eredità del passato di cui noi oggi beneficiamo e che trasmettiamo alle generazioni future; i nostri patrimoni, culturali e naturali, sono fonte insostituibile di vita e di ispirazione. Dal 1992 le interazioni tra uomo e ambiente sono riconosciute come paesaggi-cultura].

Sabato 29 settembre insieme al SOMS Roma Intangibile “La Bolgia” ore 18:30 Sala Convegni SOMS Parco Unità d’Italia, Bisceglie.
Tre Arti insieme, Poesia, Musica e Pittura che parlano del Patrimonio Naturale e Immateriale della  nostra bella Regione Puglia, con il  poeta Salvatore Memeo, al pianoforte Angelarosa Graziani, Opera d’Arte Live dell’artista Marisa Mola.
8 poesie di Salvatore Memeo, che ripercorrono il valore semantico del termine bolgia. La bolgia è la bisaccia del viandante, del pellegrino, dove si depositano “nel frattempo” e alla “rinfusa” “cose” che saranno poi ordinate e depositate altrove. E l’Autore è stato abbastanza prodigo nell’estrarre dalla sua “bolgia” “cose” rare e preziose del  Patrimonio identitario di una Regione, la Puglia.
Ricche di pathos le musiche scelte dalla pianista Angelarosa Graziani che insieme alla lirica del Memeo, susciteranno grandi emozioni nell’artista Marisa Mola,  per la nascita in diretta su tela di un’opera d’arte e in tutti gli astanti. Conducono i presidenti Pina Catino e Nicolantonio Logoluso,  rispettivamente del Club UNESCO Bisceglie e Società Operaia Mutuo Soccorso  “Roma Intangibile”,  le conclusioni al Sindaco Città di Bisceglie, avv. Francesco Spina.

Domenica 30 settembre  – InterClub UNESCO Bisceglie – Andria – Deliceto
Nicolantonio Brudaglio – scultore di Andria (1703-1788) nella Concattedrale San Pietro Bisceglie,  ore 18:30.
Dopo la celebrazione della Santa Messa officiata per l’evento da Mons Giovanni Pichierri, Arcivescovo Trani-Barletta-Bisceglie e Nazareth, si parlerà delle statue lignee dello scultore andriese del ‘700 Nicola Antonio Brudaglio (1703 – 1788) conservate nella Cattedrale di Bisceglie, (Madonna Addolorata, un Presepe, un manichino) e della Scuola di Pittura dell’epoca. Saluti del Sindaco Città di Bisceglie, avv Francesco Spina, del Rettore Concattedrale don Mauro Camero, i  Presidenti interClub UNESCO Pina Catino- Bisceglie, Franco Chiapperini – Andria, Vincenzo Mazzei – Deliceto, Interventi di Margherita Pasquale, Direttore Storico dell’Arte Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Provincie di Bari, Barletta-Andria-Trani, e Foggia, Luigi Palmiotti – Presidente Archeoclub d’Italia sede Bisceglie. Seguirà nella Cripta Concattedrale , la visita guidata alla Mostra delle sculture del Brudaglio, allestita da  Loredana Acquaviva, Restauratrice delle opere in esposizione. L’evento gode del Patrocinio delle Città di Bisceglie, Andria, Deliceto,  dell’Arcidiocesi Trani-Barletta-Bisceglie-Nazareth Commissione Pastorale Diocesana Cultura e Comunicazioni Sociali  e Comunità Mariana “Oasi della Pace” di Deliceto (Fg).

Pina Catino
Presidente 2010 – 2014

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS