Notizie

03
2012
Archiviato in: Inviti
Di: Ufficio Stampa Pro Loco Bisceglie

Venerdì 5 ottobre 2012

BISCEGLIE, ore 17.00  Salone Istituto S. Vincenzo, via Alcide De Gasperi, 66.
SEMINARIO “Insegnanti in una scuola che cambia. La valorizzazione del territorio: percorsi nel patrimonio identitario della nostra città”.

Il 5 ottobre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale degli Insegnanti, istituita per commemorare l’adozione da parte dell’UNESCO e dell’ILO, nel 1966, delle “Raccomandazioni sullo Status degli Insegnanti”.
La Giornata rappresenta l’occasione per celebrare il fondamentale ruolo degli insegnanti, soprattutto in funzione dello sviluppo e del superamento dei conflitti, e verificare i progressi della loro condizione professionale
Istituita dall’UNESCO nel 1993, durante la Conferenza Internazionale sull’Educazione, questa giornata mondiale vuole ricordare l’importanza strategica di una professione troppe volte sottovalutata o ridotta ad un mero ruolo impiegatizio.
È infatti del 5 ottobre 1966 la Raccomandazione dell’UNESCO in cui si afferma il riconoscimento della professione docente: insegnanti non più burocrati esecutori, ma responsabili professionisti di scuola, che godono del giusto riconoscimento sociale. Ricordare la “Giornata degli insegnanti” non è, dunque, né gesto corporativo, né puro atto celebrativo, ma occasione per riproporre all’opinione pubblica, al mondo politico ed alle istituzioni il lavoro silenzioso e, spesso, poco apprezzato di quanti si sono spesi e si spendono quotidianamente per la scuola.
Unendosi a più di 100 Paesi che celebrano questa giornata, le Associazioni firmatarie sottolineano l’importanza della funzione e del ruolo dei docenti e il contributo che essi offrono, anche attraverso le forme organizzate, quotidianamente alla scuola.

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC), da sempre attenta alle tematiche educative, con la III Edizione di “Cento piazze”, in collaborazione con l’Ufficio nazionale per l’educazione, la scuola e l’Università della CEI e la Fondazione AIMC onlus,  con il patrocinio della CNI (Commissione Nazionale italiana UNESCO), intende dare un respiro ampio all’iniziativa, raggiungendo direttamente i luoghi della formazione, della scuola attiva, le realtà in cui concretamente gli insegnanti incontrano bambini, adolescenti e giovani, le famiglie e tutti i soggetti impegnati nell’educazione per dare speranza in un futuro migliore.
“Cento piazze” diventa “cento luoghi” per incontrarsi e affrontare insieme le problematiche legate al mondo della scuola. Idealmente, s’intende realizzare un unico convegno a cento e più voci, offrendo contributi e spunti di riflessione; un grande convegno dal Nord al Sud, dalle metropoli ai piccoli centri, dalle montagne al mare. Insieme e nello stesso momento, sentendosi tutti e ciascuno coinvolti nella ricerca di alleanze valoriali per realizzare una nuova stagione di rinnovamento educativo.
La Sezione AIMC di Bisceglie con il Club UNESCO Bisceglie hanno individuato nell’ educazione al Patrimonio ambientale un campo d’ azione dell’ insegnante in una scuola che cambia.
Interverranno dopo i saluti del primo cittadino, avv. Francesco Spina, la Dott.ssa Pina Catino, Presidente  Club UNESCO Bisceglie, Ins. Angela Cosmai, Referente iniziative Settimana ESS UNESCO 2010 e 2011, Prof. Luigi Palmiotti, Presidente Archeoclub D’ Italia, Sez. Bisceglie. Modera la dott.ssa Rosanna Lauro, Presidente Sezione AIMC Bisceglie.

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS